Casa (stare a)

[Diario della fase 1 della quarantena per il Covid-19 in 20 post su facebook e twitter, marzo-aprile 2020]

E erano alcuni, li quali avvisavano che il viver moderatamente e il guardarsi da ogni superfluità avesse molto a così fatto accidente resistere: fatta lor brigata, da ogni altro separati viveano, e in quelle case ricogliendosi e racchiudendosi, dove niuno infermo fosse.
Giovanni Boccaccio, Decameron

Comunque non è detto che dobbiamo tutti impazzire chiusi in casa. Ne parlavo questa mattina con il mio frigorifero.
Marco

Penne lisce über alles!
Annalisa Continua a leggere “Casa (stare a)”

AUTOCONVOCATI SCUOLE ROMA Didattica a distanza, precariato: alcune considerazioni e proposte di mobilitazione

L’emergenza causata dal covid 19 ha colpito in maniera profonda il mondo della scuola, determinandone una chiusura che di volta in volta è stata prorogata, al punto che non è affatto certo che essa riaprirà prima della fine dell’a.s. Molti docenti hanno da subito tentato di rimediare alla situazione e stabilire un contatto con gli studenti e le loro famiglie, di modo che non venisse interrotto totalmente anche il dialogo educativo. Questo è avvenuto nelle forme più varie, anche dovute alle non uniformi richieste dei D.S., che hanno alternato atteggiamenti più improntati al buon senso, ad altri più decisamente autoritari e alieni da qualsiasi forma di condivisione. La varietà è stata dovuta anche alla purtroppo frequente incapacità del corpo docente di creare momenti di confronto per produrre una linea di condotta comune basata su un’analisi critica della situazione. Continua a leggere “AUTOCONVOCATI SCUOLE ROMA Didattica a distanza, precariato: alcune considerazioni e proposte di mobilitazione”