Sovranità

Qualunque sovranità può essere buona, quando è la sola forma possibile di governo; quanto poi ad essere legittima, non lo è mai. Né l’eredità, né l’elezione, né il suffragio universale, né l’eccellenza del sovrano, né la consacrazione della religione e del tempo rendono legittima la sovranità. Sotto qualunque forma essa si mostri, monarchica, oligarchica, democratica, la sovranità, o governo dell’uomo da parte dell’uomo, è illegale ed assurda.

Pierre-Joseph Proudhon, Che cos’è la proprietà?

GABRIELE CINGOLANI La riforma della prima prova dell’Esame di Stato: la scrittura alla (prima) prova

[La letteratura e noi, 15 ottobre 2018]

L’opportunità

Quindi l’Esame di Stato, nel 2019, cambia davvero. Il quattro ottobre il MIUR ha pubblicato una importante circolare che illustra i contorni delle nuove prove conclusive dell’istruzione secondaria in Italia, quelle che a giugno dovranno affrontare circa cinquecentomila studenti. Le novità, in larga parte (ma non del tutto) derivanti dall’attuazione della legge 107, sono rilevanti, e riguardano l’esame nel suo complesso Continua a leggere “GABRIELE CINGOLANI La riforma della prima prova dell’Esame di Stato: la scrittura alla (prima) prova”

CLAUDIA PEPE La scuola italiana non è quella descritta da Salvini

[Alganews, 14 ottobre]

Mi sembra giusto. “Noi insegnanti siamo privilegiati perché facciamo tre mesi di vacanze consecutive l’anno, e costringiamo gli alunni a fare altrettanto”. Parole di Salvini, l’uomo dalle grandi felpe. L’uomo che da un ventennio governa insieme a tutte le bandiere possibili, e ora Ministro dell’Interno. Continua a leggere “CLAUDIA PEPE La scuola italiana non è quella descritta da Salvini”

Rider (in bicicletta)

I rider in bicicletta addetti alle consegne non hanno ancora uno statuto lavorativo trasparente e anzi l’immagine corrente che le stesse aziende cercano di accreditare è quella di giovani, per lo più studenti, che grazie a qualche ora di lavoro arrotondano vantaggiosamente la paghetta. Niente di meno vero. […] Le aziende proprietarie delle piattaforme infatti retribuiscono del lavoro solo quella minima parte che i dispositivi digitali registrano come «attiva» mentre l’attesa tra una consegna all’altra […] non viene neppure prsa in considerazione. Per non dire degli strumenti basilari del lavoro -smartphone, biciclette, caschi che sono i lavoratori stessi a dover mettere a disposizione.

Renato Curcio, La società artificiale

THE GUARDIAN Una minaccia per l’umanità

[Internazionale, 1277, 12 ottobre 2018]

Il cambiamento climatico è una minaccia alla sopravvivenza della specie umana. Può sembrare un’affermazione assurda o allarmistica, dato che anni di crescita senza precedenti ci hanno portato a convincerci che non ci sono catastrofi insormontabili. Perfino la fantascienza apocalittica parla di bande di sopravvissuti che, per definizione, sono riusciti a sopravvivere. E noi ci immaginiamo sempre tra i sopravvissuti.
Ma la minaccia è reale.

leggi tutto l’articolo