STORIA

Ciò che l’esperienza e la storia insegnano è questo: che uomini e governi non hanno mai imparato nulla dalla storia, né mai agito in base a principi da essa edotti.
Georg Wilhelm Friedrich Hegel, Lezioni sulla filosofia della storia, 1833 (postumo)

Test di ingresso

test 1: quesiti a risposta chiusa sul tempo della storia, con correttore, a cura di Orietta

Verifiche

test 1: 2 quesiti a risposta sintetica su Babilonesi e Assiri
test 2: 4 quesiti a risposta sintetica su Sumeri, Hittiti ed Egizi +1 quesito di geografia sulla popolazione (4 varianti)
test 3: 6 quesiti a risposta breve su Atene e Sparta (assegnato come test di recupero del debito del I quadrimestre)
test 4: 10 quesiti su Filippo e Alessandro
test 5: 5 quesiti sulla storia greca dal breve successo di Tebe all’ellenismo (divisi in due file)
test 6: 8 quesiti a risposta breve su Roma dalle origini al V secolo +2 quesiti di geografia sullo sviluppo sostenibile
test 7: quesiti a risposta breve su ordinamento repubblicano ed espansione di Roma tra V e II sec. a. C.
test 8: esercizi e quesiti sulla storia di Roma nell’età dei Flavi e degli Antonini
test 9: 50 quesiti orali su Roma dalle origini alla crisi della Repubblica
test 10: 12 quesiti a risposta breve su Roma da Costantino a Teodosio
test 11: 32 quesiti a risposta breve su economia curtense, monachesimo, Longobardi, Franchi, feudalesimo (inclusa lettura di brani da Paolo Diacono)
test 12: 6 quesiti a risposta sintetica sulla rinascita economica dopo il Mille

Materiali didattici

Erodoto e le storie: minipercorso didattico sull’uso delle fonti storiche, con verifica finale
Tucidide e la guerra del Peloponneso: minipercorso didattico sull’uso delle fonti storiche, con tre prove di verifica

Documenti

«Vogliamo che le nostre villae, che abbiamo impiantato perché servano ai nostri bisogni, siano totalmente al nostro servizio e non di altri uomini», il testo del Capitulare de villis di Carlo Magno
«Se qualcuno sarà entrato con violenza in chiesa e vi avrà tolto qualcosa con la forza o col furto, o avrà bruciato la stessa chiesa col fuoco, costui dev’essere condannato a morte», testo della Capitulatio de partibus Saxoniae (785) di Carlo Magno
I tre ordini, testo di Adalberone
«Se sarà morto un conte, il cui figlio sia con noi, nostro figlio, insieme con gli altri nostri fedeli disponga…», testo del Capitolare di Quierzy-sur-Oise di Carlo il Calvo (877)
«Nel nome del Signore Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito Santo. Io, Ottone, per grazia di Dio imperatore Augusto», il testo del Privilegium Othonis (962)
«Nel nome della santa e individua Trinità, Corrado II, per grazia di Dio Augusto imperatore dei Romani», il testo della Constitutio de feudis (1037)
«Il Pontefice Romano è l’unico che può essere giustamente chiamato universale», il testo del Dictatus Papae di Gregorio VII (1075)
«Dio lo vuole!». testo dell’appello di Urbano II al popolo dei Franchi (Clermont-Ferrand, 1095), con quesiti a risposta breve e sintetica

Storiografia

Alessandro Barbero, Roma e i barbari, «National Geographic», XXI, 1
Marc Bloch. Critica storica e critica della testimonianza, testo tratto da «Storici e storia», Einaudi, Torino 1997
Sergio Luzzatto, Se la memoria è senza storia, da «I popoli felici non hanno storia», Manifestolibri, Roma 2009

Controversie

Silvia Ballestra, Montanelli non merita una statua, da Internazionale, 16 giugno 2020
Alessandro Barbero, Abbattere le statue è un’idiozia, da «Il Foro», 17 giugno 2020
Francesca Coin, La statua di Montanelli ci spiega perché l’Italia non è innocente, da Internazionale, 17 giugno 2020
Davide Fiammenghi, La sposa-bambina di Montanelli è veramente esistita?, da Strade, 18 giugno 2020
Miriam Aly, Quello che può una statua. L’agire politico tra spazio pubblico e significati storici, da minima&moralia, 20 giugno 2020

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: