Abbondanza

Vivere nell’abbondanza è una grande illusione della società dei consumi: il tanto non significa necessariamente bene e non ha niente a che vedere con l’umanità. L’abbondanza ci fa sprecare il cibo: oggi produciamo cibo per 12 miliardi di viventi, anche se non arriviamo nemmeno agli 8, questo significa che oltre il 30 per cento degli alimenti finisce per non essere mangiato. L’abbondanza ci fa pretendere che il cibo abbia un prezzo basso, non riconoscendo a chi quel cibo produce il giusto guadagno, e spesso sacrificando la sostenibilità, la comunità, la salute e il gusto in nome della convenienza. Paradossalmente, poi, l’abbondanza affama popoli in tutti i continenti Continua a leggere “Abbondanza”