DOROTHY ALLISON Indovina la mancia

Da «Esercizi di fascino», in «Trash»

Mamma disse che non ero un granché come cameriera, ma compensavo mettendocela tutta. Mabel disse che compensavo con le chiappe. «Credimi, ai viaggiatori di commercio piace vederti correre in cucina», disse con una risata, ma fuori portata dell’orecchio di mamma. Mamma diceva che era il mio sorriso.
«Hai un sorriso che spezza il cuore», mi disse. «Gli fa venire in mente la loro gioventù». Alle sue spalle, Mabel mi rivolse il suo, di sorriso, e scosse la testa.
Qualunque fosse la ragione, alla fine della prima settimana avevo guadagnato quattro dollari di mance in più di mamma. Era quasi imbarazzante. Ma poi loro rovesciarono la ciotola del burro e se la divisero in parti uguali tra tutte tranne me. Continua a leggere “DOROTHY ALLISON Indovina la mancia”