Martire

Il coraggio di un martire inebriato dall’idea del paradiso non ha niente di più sovrannaturale del coraggio di un uomo d’armi inebriato dall’idea della gloria o tenuto a bada dalla paura del disonore. Quale differenza si può trovare tra un irochese che canta mentre vien bruciato a fuoco lento e il martire San Lorenzo che, sulla graticola, insulta il suo tiranno?

Henri Thiry d’Holbach, Il buon senso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...