Popolo

Non può sorprendere che il concetto di «popolo» compaia raramente nel discorso intellettuale odierno; il solo contesto in cui quel concetto possa trovare asilo è la retorica della politica.
Zygmunt Bauman, La solitudine del cittadino globale (1999)

Il popolo, ancora incapace di giudicare rettamente quel che gli conviene, plaude egualmente alle idee più opposte, non appena si vede adulato: è per lui delle leggi del pensiero quel che è dei limiti del possibile; non distingue oggi uno scienziato da un sofista più di quanto non distinguesse un tempo un fisico da uno stregone
Pierre-Joseph Proudhon, Che cos’è la proprietà?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...