RAFFAELE IOSA Bertagna/Moratti: ovvero tra Erode e Iva Zanicchi

[Educazione&Scuola, 16 dicembre 2001]

Non si inganni il lettore: la proposta Bertagna non è il frutto perverso di un unico pedagogista, visto che ha già lo smacco di 5 dei colleghi della commissione dissociati da un documento pur fatto (si diceva) insieme. Troppo reazionario e perfino rancoroso il documento Bertagna per non pensare che, ancora nascosto, non vi sia il “vero documento”, più morbido, che il ministro lancerà come segno dell’arte di mediazione.
Ma l’anima culturale di questo documento è molto chiara, il fatto solo di portarlo agli Stati Generali di Foligno è una “prova di forza”, poi la mediazione cercherà di spostare il più a destra possibile la filosofia della scuola, pur concedendo pezzettini a tutti di consolazione (per esempio sul tempo scuola e gli organici). Continua a leggere “RAFFAELE IOSA Bertagna/Moratti: ovvero tra Erode e Iva Zanicchi”