VINICIO CAPOSSELA Ovunque proteggi

Non dormo ho gli occhi aperti per te,
guardo fuori e guardo intorno
come è gonfia la strada
polvere e vento nel viale del ritorno…

Quando arrivi, quando verrai per me
guarda l’angolo del cielo
dove è scritto il tuo nome,
dove è scritto nel ferro…

Nel cerchio d un anello…
dove ancora mi innamoro
e mi fa sospirare così…
adesso e per quando tornerà l’incanto Continua a leggere “VINICIO CAPOSSELA Ovunque proteggi”

SALVATORE SETTIS Salviamo il latino, la lingua più parlata del mondo

[da «la Repubblica», 10 agosto 2016]

Senza contare le numerose lingue minori (come il ladino). Poco meno dei “parlanti cinese”, che però si suddividono anch’essi in numerose lingue diverse, non sempre mutuamente intellegibili se parlate, ma unificate concettualmente da una scrittura ideografica che non rispecchia direttamente la pronuncia. E il latino ha una presenza capillare anche fuori dell’ambito propriamente romanzo: in inglese (terza lingua materna più parlata al mondo, con 350 milioni) il 58% del lessico deriva dal latino o da lingue neolatine, specialmente francese. Lo stesso è vero di tutte le lingue europee, dal tedesco al russo: forse nessuna lingua più del latino ha mostrato forza di penetrazione e tendenza a radicarsi in sistemi linguistici di altra origine. Continua a leggere “SALVATORE SETTIS Salviamo il latino, la lingua più parlata del mondo”