To everything turn, turn, turn (2)

Il ministro Fioramonti vuole aumentare gli stipendi dei docenti. Se non raggiunge questo obiettivo è pronto a dimettersi. D’altra parte, l’unica via possibile, scrive il ministro Fioramonti in un tuit, l’unico investimento che ha davvero senso è «aumentare la spesa in istruzione e ricerca». Serve anche a contrastare le conseguenze disastrose del cambiamento climatico, cosa vuoi di più?

Il ministro Fioramonti dice basta stages di pcto nei fast-food: «aziende poco formative, senza progetti, e con episodi di sfruttamento». Intanto, ministro, comincia a depennarle dai campioni dell’alternanza.

Il ministro Fioramonti è preoccupato per l’aumento della devianza giovanile e della dispersione scolastica. Dice che bisogna garantire formazione. Tanta formazione per tutti. Formazione continua. Con la cultura si mangia, osserva mentre presenzia alla cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico a Taranto: «e si mangia anche bene, e dobbiamo creare un’economia della conoscenza, una economia del capitale umano». Gira gira sempre lì si va a cascare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: