Nazifascismo

[Il] termine «nazifascismo», nato per definire il regime mussoliniano dal 1943 al 1945, che identifica come un concetto unico il fascismo repubblichino e il nazismo, lascia aperta un’interpretazione non dichiarata ma molto attraente: se dal 1943 c’è bisogno di un termine nuovo per definire l’ultimo fascismo – quello delle stragi di italiani e delle deportazioni -, questa scelta semantica significherà ovviamente che prima di questo «fascismo cattivo» in Italia ve ne fosse stato uno meno cruento, un «fascismo buono».

Francesco Filippi, Mussolini ha fatto anche cose buone