LUIGI SPAGNOLO La scuola al bivio: tra mercato e autonomia (su «Scuola e Costituzione, tra autonomie e mercato» di Roberta Calvano)

[da La letteratura e noi, 16 settembre 2019]

In Scuola e Costituzione, tra autonomie e mercato di Roberta Calvano, saggio snello ma denso, si riflette su vari nodi costituzionali che riguardano il sistema scolastico italiano, radicalmente mutato a partire dalla seconda metà degli anni Novanta, in base a un percorso che, proprio nel nome dell’autonomia e del merito, ha finito, tra le varie criticità, per colpire lo status degli insegnanti della scuola e per minare la libertà di insegnamento. Di recente tale dato emerge con forza in relazione al progetto di attuazione dell’autonomia differenziata delle regioni, previsto dall’art. 116 Cost., tema rispetto al quale l’autrice segnala tutti i rischi della regionalizzazione delle «norme generali sull’istruzione» e gli ostacoli di ordine costituzionale opponibili rispetto a tale progetto, in nome innanzitutto dell’unità nazionale e del ruolo dell’istruzione rispetto alla costruzione della cittadinanza. Continua a leggere “LUIGI SPAGNOLO La scuola al bivio: tra mercato e autonomia (su «Scuola e Costituzione, tra autonomie e mercato» di Roberta Calvano)”