ELIZABETH KOLBERT La Groenlandia si scioglie

[Internazionale, 1208, 9 giugno 2017]

Non molto tempo fa ho assistito a una cerimonia sulla calotta glaciale groenlandese in memoria di un uomo che non conoscevo. Era una cerimonia intima a cui erano presenti solo quattro persone e temevo di essere considerata un’intrusa, così ho pensato di allontanarmi. Ma ero legata a una corda, e comunque volevo esserci.
La cerimonia era dedicata a uno scienziato della Nasa di nome Alberto Behar, che lavorava al Jet propulsion laboratory di Pasadena e potrebbe essere definito un
esploratore del ventunesimo secolo. Non andava in luoghi ancora inesplorati, ma ci
mandava delle sonde.

leggi l’articolo