FËDOR DOSTOEVSKIJ Il principe è tutto imbevuto di profumi

Da «Il sogno dello zio»

A un primo e fugace sguardo non prendereste mai questo principe per un vecchio, e soltanto dopo averlo guardato più da vicino e con più attenzione vedreste che è una specie di cadavere montato su molle. Tutti i mezzi dell’arte sono stati impiegati per camuffare questa mummia da giovane. Una meravigliosa parrucca, le fedine, i baffi e il pizzo alla spagnola di un magnifico color nero nascondono metà della faccia. Il viso è imbiancato e imbellettato con perizia non comune e quasi non si vedono rughe. Dove si sono cacciate? Non si sa. È vestito proprio alla moda, come se fosse balzato fuori da un figurino. Ha indosso un abito da visita, o qualcosa di simile, com’è vero Dio, non so che cosa precisamente, ma certo un abito all’ultimissima moda Continua a leggere “FËDOR DOSTOEVSKIJ Il principe è tutto imbevuto di profumi”