Il diritto del mare

Scheda da «Internazionale» e «Il Post», a cura di Mariacristina Faraglia

Cosa dicono le leggi nazionali e le convenzioni internazionali?
L’articolo 2 della Costituzione italiana disciplina che: “La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale”.

L’articolo 1113 del Codice della navigazione prevede la reclusione da un anno a tre anni per chiunque “omette di cooperare con i mezzi dei quali dispone al soccorso di una nave, di un galleggiante, di un aeromobile o di una persona in pericolo”. Gli fa eco l’articolo 1158 del medesimo codice, che però prevede pene di reclusione fino a 8 anni laddove una delle persone a cui non si è prestato soccorso dovesse decedere.

leggi  la scheda

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: