Morale

La morale anarchica si differenzia da quella convenzionale non solo perché quest’ultima è caratterizzata da principi e pratiche di sfruttamento e oppressione, ma anche perché nella sua concezione, a differenza della concezione vigente, un atto non è buono perché corrisponde a una data regola, bensì perché l’individuo che lo compie se ne assume completamente la responsabilità.

Francesco Codello, Né obbedire né comandare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...