Metafora

«Sai cos’è una metafora?».
«Una figura retorica che implica trasferimento di significato» rispose Gabriele «visto che lo so?».
«Bravo! Sette e mezzo! E se ti dico che sei un coglione?».
«Anche questa è una metafora?».
«No, è un complimento».
Antonio Manzini, Fate il  vostro gioco

Mark Haddon, Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, pp. 21-2

29
La prima è che la gente parla molto senza usare le parole. Siobhan dice che se si solleva un sopracciglio, questo gesto può significare molte cose differenti. Può voler dire: “Voglio fare sesso con te”, ma può anche essere inteso come: “Hai appena detto una cosa veramente stupida”.

Siobhan dice anche che se chiudi la bocca e respiri forte col naso significa che sei rilassato, oppure che ti stai annoiando, o che sei arrabbiato, e che tutto dipende da quanta aria esce dalle narici e quanto respiri velocemente e quale forma assume la bocca quando lo fai e in che modo stai seduto e che cosa hai appena finito di dire e centinaia di altri piccoli indizi troppo complicati per poter essere elaborati in pochi secondi.

Continua a leggere “Metafora”