Amici

Miei amici sono anche coloro che non mi abbandonano nelle ore oscure, nei giorni di sconforto; che ritrovo al mio fianco allorché l’ombra si stende sopra la mia strada, anche quando mi sono ingannato, anche quando ho torto, il che non significa del resto che essi rinuncino a criticarmi. Tutti coloro che professano idee simili o equivalenti alle mie, sono miei compagni, non già necessariamente miei amici.
Émile Armand, Iniziazione individualista anarchica (1956) Continua a leggere “Amici”