ARTHUR DOMBROWSKI Fast

Se mi cavate di sotto terra in tempo li vedrete anche voi
il mio naso all’insù, i capelli giallastri e il volto largo.
A nessuno piace troppo guardarsi allo specchio…
Io, poi, avevo cominciato a farmi la barba solo tre mesi fa.
A una ragazza poteva andare a genio la mia faccia.
Con un poco di buona volontà…
Ma anche l’amore avevo rimandato a più tardi, pazzo com’ero sempre appresso a un moccioso di tre anni, mio fratello.
C’erano sedici anni tra di noi, io, figlio di mia madre giovinetta
E lui, ultimo frutto della sua maturità.
Insomma ecco com’era Continua a leggere “ARTHUR DOMBROWSKI Fast”