Grillo

Grillo non è solo un comico, non è solo uno showman che, prima di «scendere in campo», godeva già d’una certa notorietà presso il pubblico televisivo e teatrale: è un attore dotato di straordinario talento comunicativo e feroce verve satirica. La furia «politicamente scorretta» con cui aggredisce nelle piazze e sul web governi, partiti e sindacati, ridicolizzandoli, insultandoli e mettendone a nudo le menzogne è il linguaggio che milioni di persone incazzate con le élite economiche e politiche si aspettavano di ascoltare da tempo.

Carlo Formenti, La variante populista