BARBARA MORLEO Dico no all’Invalsi perché io valgo. Lettera

[Orizzonte Scuola, 3 aprile 2017]

I test Invalsi erano nati con il fine di valutare la qualità del sistema scolastico nazionale.

Questa finalità è cambiata dopo pochi anni e i test, da rilevazione a campione, sono diventati censuari. Attraverso questa diversa modalità di applicazione, è cambiato anche l’obiettivo della somministrazione: si è passati dalla valutazione del sistema scolastico nazionale, a quella d’istituto, alla quale viene collegata la valutazione degli insegnanti.

Tale commistione è gravemente impropria perché, come gli stessi esperti della valutazione ricordano, l’utilizzo dei test per più finalità è inappropriato, in quanto ciascun obiettivo richiede informazioni diverse e necessita quindi di adattare gli strumenti di rilevazione. Continua a leggere “BARBARA MORLEO Dico no all’Invalsi perché io valgo. Lettera”