Napoleone

Io fui il più grande di tutti i sovrani d’Europa. Le più grandi case regnanti desideravano ardentemente allearsi con me. Ho dominato da signore in quasi tutte le capitali d’Europa. Ho creato dei re.
Napoleone Bonaparte

Perché, ditemi, a Napoleone finì col girare la testa, quando fu salito troppo in alto? I difensori della vecchia dinastia lo attribuivano al fatto che Napoleone non soltanto non apparteneva a una casa regnante, ma non era nemmeno un gentilhomme di buona razza; e perciò, naturalmente, alla fine si sbigottì dell’altezza a cui era giunto e si ricordò di quello che era il suo vero posto.
Da Fëdor Dostoevskij, Il sogno dello zio

I vostri sovrani, nati per il trono, possono subire venti disfatte e festeggiare ancora il ritorno nelle loro capitali. Io non posso. Io sono un soldato venuto dal nulla. Il mio dominio non sopravviverà al giorno in cui cesserò di essere forte e temuto.
Napoleone a Metternich dopo la vittoriosa battaglia di Bautzen e di Wurschen (1813), citato da Alexander Gerschenkron, La stabilità delle dittature