Orazio

Secondo Massimiliano: repetita iuvant… scripta manent!

Ipotesi per alta nive: lunga barba. No perché cioè se il resto dice: Lo vedi come sta Socrate bianco…

La terza strofa dell’ode di Orazio è diventata il terzo comma. E quindi permitte divis cetera non è un imperativo morale, ma un decreto.

Secondo un altro Orazio è diventato un poeta greco… ti sei reso conto di avere fatto una traduzione dal latino? (su questa cosa possedevo una foto)

La solitudine del satiro, 17 febbraio 2013

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...